Edita da Treccani a 1700 anni dall’Editto di Milano, sarà presentata presso il Grande Museo del Duomo in un incontro con l’arciprete Borgonovo, Alberto Melloni, Marco Navoni e Armando Torno

«Una presentazione che ci onora per l’importanza dell’opera e per il significato che riveste in questo anno che la diocesi ha dedicato a Costantino nei 1700 anni dell’Editto cosiddetto di Milano». L’arciprete del Duomo, monsignor Gianantonio Borgonovo, sottolinea così l’evento che avrà luogo nella sala delle Colonne del nuovo e bellissimo Grande Museo del Duomo, lunedì 9 dicembre. Con ingresso libero, a partire dalle 18, la Scuola della Cattedrale proporrà come suo terzo appuntamento l’incontro dedicato alla nuova Enciclopedia Costantiniana, del cui Comitato d’onore fanno parte il cardinale Scola e il patriarca ecumenico Bartolomeo I.

Edita in tre volumi dall’Istituto dell’Enciclopedia Italiana, questa attesa edizione rappresenta «una grande impresa culturale che l’Istituto Treccani ha realizzato in collaborazione con la Fondazione per le Scienze religiose Giovanni XXIII, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica. Ci pare significativo che, per la prima volta in Italia, la pubblicazione venga presentata presso il nostro Museo», spiega ancora l’Arciprete, relatore della tavola rotonda – moderata dall’editorialista  Armando Torno – unitamente allo storico della Chiesa Alberto Melloni, tra i direttori scientifici dell’Enciclopedia, e monsignor Marco Navoni, dottore della Biblioteca Ambrosiana e canonico del Duomo.

«Sarà un momento rilevante per riflettere sulla figura di Costantino e dell’ambiente storico del Iv secolo – conclude monsignor Borgonovo – in una città come la nostra, terra di mezzo e crocevia di culture ed etnie».

 

di Annamaria BRACCINI